Arancini di riso

Gli Arancini di riso sono una frittura che ai miei figli piace tanto, spesso i miei sono un po’ gialli perché li preparo con gli avanzi (in realtà ne cucino di più apposta) del risotto allo zafferano. Gli arancini di riso sono un piatto di origine siciliana, ma ormai si trovano un po’ in tutte le rosticcerie d’Italia.

Ingredienti per gli arancini di riso:

250 gr di riso

1/2 cipolla

150 gr di carne macinata

1/2 tazzina di vino bianco

300 ml di passata di pomodoro (da escludere se le volete fare in bianco, oppure fate la metà se volete fare una parte bianca e una al pomodoro)

400 ml di brodo vegetale caldo

150 gr di mozzarella

sale/pepe

1 noce di burro

1 cucchiaio di parmigiano grattugiato

per quelle in bianco anche due cucchiai di piselli

1 uovo

pangrattato

olio di semi per friggere

riso al salto

Procedimento Arancini di riso:

Se non avete il risotto già pronto del giorno precedente, tritate la cipolla e fatela appassire in una padella con l’olio, aggiungete la carne macinata, fatela rosolare qualche minuto quindi sfumate con il vino. Aggiungete la passata di pomodoro, (se volete anche quelli in bianco è il momento di separarli) il sale e fate cuocere il sugo per 1/2 ora circa (dipende anche dai pomodori che utilizzate) a fiamma bassa. Quindi aggiungete il riso direttamente nel sugo.

Cuocete aggiungendo il brodo un mestolo alla volta, aspettando che si sia assorbito prima di aggiungerne dell’altro. A cottura ultimata, aggiungete parmigiano e burro e mantecate. Poi versate in un piatto e lasciate raffreddare. Nel frattempo tagliate la mozzarella a bastoncini, prendete una parte di riso tra le mani, date una forma allungata e mettete un bastoncino di mozzarella all’interno.

Richiudete e date la forma delle palline di riso. Passatele nelle uova sbattute e nel pangrattato. Friggete in abbondante olio di semi ben caldo. Servite gli Arancini di riso ancora caldi. Buon appetito!


Potrebbero interessarti anche:

Polpette danesi con patate

polpette danesi (3)

Le polpette danesi con patate sono un secondo di carne di maiale cotte con la birra. Per contorno ho preparato delle patate novelle con la pancetta (il mio nuovo amore) dona un gusto un po’ più aggressivo ai piatti.

Ingredienti per le polpette danesi:

Carne di suino 500 gr, Pangrattato 80 gr, Cipolle 1 grossa bianca, Uova 2, Birra danese 33 cl, Burro 50 gr, Sale/Pepe q.b., Olio di oliva 1 cucchiaio, 1 Limone il succo, Noce moscata 1/2, cucchiaino Cannella q.b. (a me nel salato non piace e non ce lo metto) per completezza.

Per le patate:

Patate novelle, cipolla, pane grattugiato,olio e pancetta dolce tagliata a cubetti.

polpette danesi (2)

Procedimento Polpette danesi con patate:

Tritate la cipolla e mettetela ad appassire n una padella insieme al cucchiaio di olio di oliva, dovrà cuocere per circa 15 minuti a fuoco molto basso. Nel frattempo in una ciotola disponete la carne macinata, aggiungete le uova, il pepe, la noce moscata, la cannella e aggiustate di sale e pepe.

polpette danesi

Amalgamate bene tutti gli ingredienti, poi aggiungete il pangrattato e ricominciate a impastare. Aggiungete la cipolla appassita tiepida, amalgamate tutto e lasciate riposare il composto per 10 minuti. Quindi preparare le polpette, passatele nella farina e nel frattempo mettete a sciogliere il burro in una padella capiente, dove cucinerete le polpette danesi.

Fatele rosolare e poi unite la birra a temperatura ambiente e versate il succo di limone. Fate cuocere a fuoco dolce per qualche minuto fino a che la salsa non si sarà addensata.

patate e pancetta

Procedimento per le patate:

Prendete le patate novelle, lavatele e se lo preferite sbucciatele, dopo averle sbollentate per 1 minuti in acqua salata. Mettete in una padella la cipolla tritata con poco olio e aggiungete la pancetta dolce tagliata a cubetti a soffriggere. Quando è bella dorata, aggiungete le patate, un po’ di brodo (o vino bianco) se necessario, salate, pepate e cuocete coperto  finché le patate non saranno morbide. Prendete una padella pulita dove metterete un po’ di pane grattugiato ad abbrustolire. A fine cotture mettetelo sulle patate, vedrete saranno gustosissime!


Potrebbero interessarti anche:

Pizza di carne con magic cooker

tortino di carne macinata con il magic cooker

Una ricetta che piace tanto ai miei bambini è la “Pizza di carne” oggi l’ho cucinata con il magic cooker, per ridurre i tempi di cottura e l’emissione di odori.

Ingredienti Pizza di carne con magic cooker:

300 g carne tritata

1 uovo

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

2 cucchiai pangrattato

100 g formaggio

prosciutto cotto

salsa di pomodoro o pomodorini (io li preferisco)

sale, pepe, prezzemolo q. b.

praticamente l’impasto delle polpette solo che dovete stenderlo come una base per la pizza, quindi fate anche prima.

tortino di carne (2) (640x480)

Procedimento Pizza di carne con magic cooker:

Amalgamate bene gli ingredienti.

Mettete sopra la salsa di pomodoro, il prosciutto cotto, il formaggio a fette e parmigiano grattugiato.

Coprite con Magic Cooker.

Sul fornello grande mettete lo spargifiamma e la pentola sopra.Usate la fiamma alta per 2 minuti, poi fiamma bassa per 15 minuti. Asciugate 2 volte il coperchio sotto.

Spegnete la fiamma e lasciate riposare 1 minuto coperto.

Buon Appetito!

tortino di carne (3) (640x480)


Potrebbero interessarti anche:

Menù settimanale di marzo

menù settimanale di marzo

Vediamo un po’ cosa vi ho preparato per questo Menù settimanale di marzo, non sentite già l’aria di primavera?

La spesa di marzo prevede…

VERDURA Agretti meglio chiamati “Barba di Frate”, spinaci , cipolline, barbabietola rossa, broccolo, cicoria, carote, sedano, zucca, radicchio, finocchio, cavolfiore, carciofo, porro, cavolo verza, rapa, topinambur, cavolini di bruxelles e bietola.

FRUTTA Avocado, Lime, arancia, mandarino, pere, kiwi, mele, frutta secca, mandarancio, pompelmo e limone.

Giorni della settimana colazione Primi piatti Merenda Cena
Lunedì Latte e muffin alle nocciole Chili con carne e riso pilaf yogurt Focaccia di cavolo cappuccio
Martedì Tè o succo o latte con biscotti Menu per bambini mela Spinacine e pomodorini
Mercoledì Latte e cereali  Riso alla cantonese Biscotti con la farina di farro pesce al forno e patate novelle caramellate
Giovedì Yogurt e frutta fresca Pasta alla amatriciana cioccolattini di riso soffiato Pizza di carnevale
Venerdì Latte e muffin Pasta e zucca muffin prosciutto twist
Sabato Succo di frutta e tre fette biscottate con marmellata sartù di riso merenda La piadina o pizza
Domenica Cappuccino e cornetto Pasticcio di pasta  Torta nutkao
tortino di pesce e patate

Lista della spesa supermamma


Potrebbero interessarti anche:

Tramezzini di carne macinata

tramezzino di carne macinata

Oggi avevo della carne macinata, quando vado dal macellaio la prendo sempre perché si presta a così tante ricette che non mi avanza mai. Un classico è la preparazione del polpettone se parliamo di secondi piatti. Che adorano i miei bambini è  il tortino.

Sul blog di Misya ho trovato la ricetta del tramezzino di carne macinata, che facevo? Non provavo?

Ingredienti per i tramezzini di carne macinata:

600 gr di carne macinata

2 uova

2 cucchiai di grana

150 gr di prosciutto cotto

150 gr di scamorza

prezzemolo

sale

pepe

olio

tramezzino di carne macinata

Procedimento tramezzino di carne macinata:

Mettere la carne macinata in una terrina, aggiungere le uova, 2 cucchiai di grana,

il prezzemolo tritato, sale e pepe.

Impastare il tutto su un piano foderato con carta adagiate metà composto di carne, ricoprite con un foglio di carta forno e stendete fino a formare un rettangolo (il mio è un ovale ma vabbè ;-).

tramezzino di carne macinata

 

Ricoprite con uno strato di prosciutto e formaggio, stendete ora il restante impasto fino a formare un altro rettangolo della stessa dimensione e sovrapponetelo al ripieno. Ricoprire con un foglio di carta forno e appiattire bene il tutto.

Ritagliate la forma dei tramezzini e metteteli in frigo a rassodare per mezz’ora.

Dopodiché cuocete un padella con un filo d’olio, rigirandoli un paio di volte durante la cottura.

Cuocete una decina di minuti, e buon appetito!

tramezzino di carne macinata

 


Potrebbero interessarti anche:

Menù scolastico

Menù scolastico

Menù scolastico

Finalmente a scuola i bambini hanno avuto un nuovo menù diverso da quello dello scorso anno, così ve lo propongo, sperando che vi piaccia e possa esservi utile, nella gestione e preparazione dei pasti.

Giorni della settimana colazione Primi piatti Merenda Cena
Lunedì Latte e muffin alle nocciole Pasta alla bolognese yogurt Spezzatino con piselli
Martedì Thè o succo o latte con biscotti Pasta e fagioli costatina Pizza scrocchiarella
Mercoledì Latte e cereali riso al pomodoro Biscotti con la farina di farro formaggio e patate al forno
Giovedì Yogurt e frutta fresca pasta e piselli cioccolattini di riso soffiato Polpette al marsala e insalata
Venerdì Latte e muffin Pasta e zucca  banana carne alla genovese
Sabato Succo di frutta e tre fette biscottate con marmellata Gateau di patate  camille La piadina o pizza
Domenica  Torta al limone e latte  Mangiare dalla nonna  biscotti all’arancia carne arrosto e patatine fritte

Lista della spesa supermamma


Potrebbero interessarti anche:

Tortino di pesce e patate

tortino pesce e patate (5)

Questa ricetta del Tortino di pesce e patate, l’ho trovata sul libro cucinare con 2 euro al giorno. E in effetti è molto economica perché i barattoli di alici non costano più di 1,50 cent. l’uno ed io ne ho acquistati due.

tortino pesce e patate

Ingredienti Tortino di pesce e patate

500 gr di sardine in scatola

500 gr di  patate (se avete poco tempo potete utilizzare anche quelle precotte) ma costano un po’ in più.

mollica di pane

formaggio parmigiano q.b.

prezzemolo tritato

1 cucchiaio di farina

1 uovo

olio evo

sale/pepe q.b

tortino pesce e patate

Procedimento Tortino di pesce e patate:

Se non avete acquistato le patate precotte, cuocete le patate con tutta la buccia e appena si raffreddano un po’ spellatele. Mettetele in una ciotola, schiacciatele con la forchetta e con le mani aggiungete e sminuzzate il pesce (così da sentire se ci sono eventuali spine) e poi condite con un po’ d’olio, se vi piace anche quello che esce dalla scatoletta è buono.

Aggiungete  la mollica, il parmigiano, il prezzemolo, l’uovo, aggiustate di sale/pepe. Amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Mettetelo una mezz’ora in frigo coperto dalla pellicola così si rassoda. Bagnatevi le mani nella farina e formate delle polpette.

Ho preso il piatto del mio forno smartoven della Samsung ed ho aggiunto un filo di olio sul fondo, posizionato le polpettine e infornato con la funzione combinata microonde più ventilato per 5 minuti. Se vi piacciono più croccanti potete aggiungere un altro paio di minuti di cottura.

Se non avete un forno combinato (dovete comprarvelo 😉 utilizzate il forno tradizionale preriscaldato a 180° per 15 minuti più 5 minuti di grill.

Vedrete riuscirete a far mangiare questi tortini di pesce ai vostri figli con gusto!

tortino pesce e patate


Potrebbero interessarti anche:

Patate novelle caramellate

patate novelle

Se vi piacciono come a me le patate novelle e i sapori agrodolci queste patate caramellate vi faranno impazzire!

In genere le patate novelle trovo un contorno delicato da abbinare al pesce, se sono piccole uso farle anche nella friggitrice che frigge senz’olio ma la morte sua (come si dice da me) è la cottura al forno.

Ingredienti Patate novelle caramellate:

Patate novelle 800 gr, Burro 50 gr, Zucchero di canna 3 cucchiai, Limoni 1 cucchiaio di succo, Prezzemolo tritato 2 cucchiai, Paprika la punta di un cucchiaino, sale/pepe a piacere.

patate novelle caramellate

Procedimento Patate novelle caramellate:

Lavate le patatine novelle e scottatele in acqua bollente salata per circa 5-10 minuti, (dipende dalla dimensione delle patate), personalmente le preferisco cucinate al forno vengono più saporite e asciutte.

In un tegame capiente, mettete a sciogliere il burro, aggiungete lo zucchero di canna e mescolate, poi quando sarà sciolto, versate nel tegame il succo di limone; mescolate bene e aggiungete le patate novelle sbucciate lasciatele cuocere a fuoco dolce per circa 5 -10 minuti, poi salate , aggiungete la paprika, verso fine cottura (quando il caramello sarà ben denso), aggiungete il prezzemolo tritato.


Potrebbero interessarti anche:

Focaccia di cavolo cappuccio

focaccia con cavolo cappuccio (3)

Cavoli ma i cavoli cappuccio sono proprio grandi! Prima ho preparato un’insalata, poi la piadina di pollo, ma ne ho ancora metà così ho preparato questa focaccia con il cavolo cappuccio.

Focaccia di cavolo cappuccio Ingredienti per la pasta:

Acqua 125 ml, Burro ammorbidito a temperatura ambiente 60 gr, Farina 0 500 gr, Latte 125 ml, Lievito di birra secco 3,5 gr (se fresco 12 gr) Olio EVO 40 gr, Sale 10 gr, Zucchero 5 gr.

Per il ripieno della Focaccia di cavolo cappuccio:

Speck 200 gr, Brodo vegetale 1 l, Sale/Pepe q.b. Parmigiano reggiano grattugiato 30 gr, Cavolo cappuccio 500 gr

Uova 1 per spennellare.

focaccia con cavolo cappuccio (1)

Procedimento Focaccia di cavolo cappuccio:

Per prima cosa preparate l’impasto: sciogliete il lievito e lo zucchero nell’acqua tiepida, sciogliete  il sale nel latte. In una ciotola ponete la farina setaccciata e iniziate a versare a filo l’acqua con il lievito e lo zucchero e il latte con il sale. Aggiungete il burro ammorbidito a pezzi e l’olio d’oliva.

Impastate con le mani fino a quando gli ingredienti si saranno amalgamati, fino ad ottenere un impasto morbido. Personalmente utilizzo il Bimby e la ricetta della focaccia la trovate qui. Formate una palla, ponetela in una ciotola, copritela con la pellicola e lasciatela lievitare a temperatura ambiente (per un paio d’ore, o fino a quando avrà raddoppiato il suo volume).

Nel frattempo preparate il ripieno: pulite il cavolo cappuccio tagliandolo a metà ed eliminando la parte dura centrale, e tagliatelo a striscioline sottili. Tagliate anche lo speck a striscioline.

Cuocete il cavolo in una padella capiente con un filo d’olio. Poco alla volta aggiungete il brodo, salate, pepate, coprite con un coperchio e cuocete per circa 20 minuti mescolando di tanto in tanto.

focaccia con cavolo cappuccio (2)

Quando il cavolo sarà ben morbido, spegnete il fuoco e aggiungete lo speck e il formaggio grattugiato. Dividete l’impasto a metà, oliate bene una teglia, stendete delicatamente con il mattarello una parte di impasto.

Foderate la teglia con la pasta, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e farcite con il ripieno di cavolo e speck. Stendete con il mattarello il pezzo di impasto rimanente e coprite la focaccia. Esercitate pressione sui bordi per far attaccare le due sfoglie, ripiegando i bordi verso l’interno e schiacciandoli, per fissarli, con i rebbi di una forchetta. Coprite la teglia con la pellicola e lasciate lievitare la focaccia ancora per un’ora a temperatura ambiente. Quando la focaccia sarà ben gonfia, spennellate la superficie con un uovo battuto.

Bucherellate con i rebbi di una forchetta, spingete ancora verso l’interno la pasta dei bordi e infornate la focaccia in forno statico già caldo a 180° per 45 minuti (se ventilato 160° per 40 minuti). Quando la superficie sarà ben dorata, sfornate la focaccia e lasciatela intiepidire. Ecco pronta la vostra focaccia ripiena di cavolo cappuccio!


Potrebbero interessarti anche:

Chili con carne

Chili con carne

Oggi ho preparato il Chili con carne, avevo del macinato in frigo ho chiesto su facebook cosa potessi cucinarci e Nestore (il marito di Mammafelice) mi ha consigliato il Chili con carne, ok l’accendiamo! L’ho accompagnato con il riso pilaf, la ricetta la trovate a questo link.

Chili con carne Ingredienti:

300/400 grammi di macinato (vitello o maiale o entrambi) anche con pollo o tacchino macinato o a pezzetti si può fare più leggero

1 scatola di pomodoro a pezzettini

2 cucchiai di concentrato di pomodoro

2 scatola di fagioli neri o rossi sgocciolati

1 cipolla rossa tagliata a dadini

1 peperone medio o piccolo tagliato a dadini

2 spicchi di aglio

Se piace gusto piccante un peperonicino fresco o mezzo tagliato a rondelle

1 cucchiaio di chili in polvere

1 cucchiaino di cumino

1 peperoncino di pepe di cayenne

Un pizzico di sale

E un poco di zucchero

Brodo vegetale (preparatelo a parte)

Chili con carne (1)

Chili con carne Procedimento:

Fate soffriggere la cipolla con tutte le spezie, appena inizia a dorare aggiungere il macinato. Quando il macinato prende colore, aggiungere il concentrato e il pomodoro a pezzetti. Mescolare tutto bene e per ultimo aggiungere il peperone e pezzetti, il peperoncino fresco (se vi va’ io non l’ho messo altrimenti i bambini non lo mangiano), e i fagioli. Aggiungere 4 mestoli abbondanti di brodo e lasci cuocere a fuoco medio. Aggiungere altro brodo se fosse necessario.

Si serve con il riso pilaf o con il “corn bread”. Buon appetito!

Chili con carne (2)


Potrebbero interessarti anche: